Dipendenza da masturbazione

dipendenza da masturbazione

La masturbazione è una pratica sessuale in cui il piacere si raggiunge attraverso una stimolazione autonoma degli organi genitali o altre parti del corpo.
Un sinonimo improprio ma molto usato è il termine onanismo, di derivazione biblica, che indica però la dispersione del seme senza scopo riproduttivo.
La masturbazione di per sé è una pratica naturale a cui ricorrono anche alcuni animali. L’autoerotismo è attestato come comportamento diffuso nella specie umana da reperti archeologici risalenti a decine di migliaia di anni fa.
In alcune culture e epoche storiche l’atto masturbatorio è stato visto in modo negativo, non è questa la sede per analizzare le motivazioni e i dettagli di questo giudizio, qui vogliamo solo riproporre che un ricorso all’autoerotismo è una pratica normale e non pericolosa per la salute del soggetto, ovviamente se praticata in certi limiti di tempi e modi.

Può infatti aversi una situazione di masturbazione compulsiva in cui un individuo si trova a ricorrere alla pratica liberatoria della masturbazione in un modo tanto ripetitivo in breve termine di tempo che la cosa gli crea imbarazzo, disagio, vergogna e non ultimo addirittura problemi fisici.
La masturbazione può avere tra le altre funzioni un effetto liberatorio del desiderio sessuale non soddisfatto in altri modi; e anche un effetto rilassante sul sistema nervoso in situazioni di stress, ansia o altri momenti di disagio psichico.
Quando però la masturbazione raggiunge una ripetizione eccessiva e smodata che non libera, se non per poco tempo, il bisogno di sfogare i naturali bisogni sessuali e quando la masturbazione non è fonte di rilassamento e liberazione dall’ansia ma crea attraverso vergogna e disagio altre forme di imbarazzo psichico e agitazione allora ci si può trovare in presenza di un problema di tipo psicologico.

Qui la masturbazione si può delineare come dipendenza e assume gli aspetti di un comportamento ossessivo compulsivo. Spesso la masturbazione eccessiva è uno dei sintomi di una dipendenza più vasta che è quella da sesso. La masturbazione compulsiva diventa uno degli sfoghi in cui la problematica sessuale cerca una soluzione. Soluzione però che è sempre momentanea e limitata.
Questo perché anche la dipendenza da masturbazione, come tutte le altre dipendenze senza sostanza, fa sviluppare al dipendente un bisogno sempre maggiore di ricorrere al comportamento ossessivo. Questa rincorsa all’eccitazione sempre maggiore è destinata a non arrivare mai a un finale appagante, mentre con l’andare del tempo crea sempre più disagi e problemi alla vita del dipendente da masturbazione stessa.

Sicuramente nella trattazione della dipendenza da masturbazine gioca un ruolo non da poco lo stigma sociale associato a questa pratica. Molti ancora associano queste problematiche ad una presunta viziosità invece che ad una vera e propria patologia psichiatrica. Questo forse è il primo problema da affrontare per chi vuole vincere la dipendenza da masturbazione e in genere da sesso. Accettare di essere malati, superare la vergogna di essere giudicati e decidere di volersi curare con personale preparato e che vede il problema nella sua ottica medica e non moralistica (ammesso che quest’ultima ci sia).

Sempre di più la società sta cambiando i suoi pregiudizi in questo campo, dettati occorre dirlo, soprattutto da una ignoranza dei processi mentali alla base di comportamenti come questo e che sono appunto materia per la medicina più che dei giudizi da bar di paese. Nonstante questi miglioramenti il problema va segnalato come possibile freno alla trattazione del disturbo stesso.

Intanto la moderna neurologia si occupa sempre più anche di questo tipo di dipendenza, riconoscendo che per quando complessa da trattare, esistono percorsi di disintossicazione in cui, in tempi sufficienti e con l’aiuto professionale adatto, si può riprendere effettivamente il controllo della propria vita sessuale.

Similar posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.